sabato 6 ottobre 2012

displacement

I moved to tumblr

venerdì 15 giugno 2012


domenica 22 aprile 2012


lunedì 26 marzo 2012


lunedì 16 gennaio 2012

young enthomologist

giovedì 22 dicembre 2011

young entomologist part 3

giovedì 10 novembre 2011

cervo

Childhood collecting animals

mercoledì 14 settembre 2011

Sistema naturae.

giovedì 8 settembre 2011

giovedì 1 settembre 2011

scienze naturali vol 1


domenica 1 maggio 2011

Cenni generici sullo sviluppo degli ekranoplani sul mar caspio.

--------------------------------------------------------------------

Il mar Caspio è la più grande massa d’acqua chiusa della Terra, ed è classificato come il più grande lago del mondo. L'ekranoplano o schermoplano invece è l'anello di congiunzione tra l'idrovolante e l'aliscafo. Questo gigantesco aeromobile si muoveva volando a pochi metri dalla superficie (in genere sull'acqua), sfruttando per il sostentamento l'effetto suolo. Sostanzialmente una volta che il mezzo ha accelerato si sviluppa al di sotto di esso quello che può essere definito come un cuscino d'aria dinamico. L'Ekranoplan KM è stato il primo ed il più grande ecranoplano mai costruito. L’ambizioso programma KM (Korabl’ Maket, letteralmente: modello di nave) fu lanciato in Unione Sovietica nel 1963. Lo scopo di questo programma top secret, che venne portato avanti nel Mar Caspio, era sviluppare un mezzo che avesse la velocità di un aereo e le capacità di trasporto di una nave. Il primo prototipo, il KM-1, “volò” per la prima volta nell’ottobre 1966. Tale mezzo è conosciuto in Occidente con il nome di Caspian Sea Monster, che gli venne attribuito dall'intelligence statunitense, quando uno di questi venne avvistato da un satellite nel Mar Caspio. Il primo volo risale all’ottobre 1966, e la produzione totale ammonta ad otto esemplari, che vennero costruiti tra il 1965 ed il 1978. L’attività sperimentale fu funestata da vari incidenti.
I KM erano di dimensioni gigantesche: infatti, la lunghezza poteva variare dai 92 ai 106 metri, a seconda delle modifiche. La larghezza raggiungeva i 46 metri, e l’altezza degli enormi piani orizzontali di coda era di 22 metri. Il peso era nell’ordine delle 540 tonnellate. La propulsione era assicurata da due reattori Dobryin VD-7 collocati ai lati della deriva. Altri otto reattori dello stesso tipo servivano invece per il controllo aerodinamico, posti su un asse nei pressi della cabina, sulla fusoliera. I motori erano sistemati simmetricamente rispetto alla fusoliera, nel numero di quattro per parte.
Tutto il programa venne cancellato nel 1992, in seguito al crollo dell'URSS e alla conseguente crisi economica.



giovedì 28 aprile 2011








Il Nestor notabilis

Il Nestor notabilis, è un pappagallo notturno che vive nelle Montagne della Nuova Zelanda, viene chiamato anche lupo piumato perchè sembra attacchi le pecore spingendole a buttarsi dagli strapiombi per cibarsi del loro fegato.



via_tuttosuipappagalli